SCONTO 20% codice GUSTO20

Pecorino stagionato di Valdarno - Cose del Posto
Pecorino stagionato di Valdarno - Cose del Posto
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Pecorino stagionato di Valdarno - Cose del Posto
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Pecorino stagionato di Valdarno - Cose del Posto

Pecorino stagionato di Valdarno

Prezzo di listino
€31,44
Prezzo scontato
€31,44
Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

Pecorino tipico della zona di Arezzo realizzato con latte crudo non pastorizzato di pecore di razza sarda e francese lasciate libere al pascolo. Ha un particolarissimo sapore dolce e morbido. E’ un formaggio grasso, di lunga stagionatura, a pasta semidura. Il latte crudo viene riscaldato alla temperatura di 38° e addizionato con caglio di vitello in misura di 30 ml x 100 lt di latte Dopo la rottura la cagliata viene messa in apposite forme, per favorire lo sgrondo del siero. Dopo una leggera pressatura a mano le forme vengono poste in locali chiamati camere calde, dove il caldo e l’umidità decrescente aiutano lo spurgo. La salatura è effettuata a secco, cioè spargendo del sale sulla superficie. Finita questa prima parte della lavorazione, le forme vengono messe a maturare. Il periodo minimo di permanenza va da 4 mesi a oltre i 10 mesi.

PEZZATURA: 600 grammi.

NOTE SPECIFICHE: Pecorino stagionato dei territori del Valdarno e Casentino a pasta dura (mezza forma sottovuoto).

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE: Stagionatura oltre 120 giorni.

INGREDIENTI: Latte di pecora crudo, fermenti lattici, caglio, sale.

ADDITIVI E CONSERVANTI: Nessuno.

MODALITA' DI CONSERVAZIONE: Temperatura compresa tra 4/8°C.

SCADENZA MEDIA: 180 mesi.

ABBINAMENTI CONSIGLIATI: Formaggio da tutto pasto, utilizzabile in qualsiasi momento (negli antipasti, nei primi oppure nei secondi) ed in qualsiasi modo, crudo o cotto. In purezza si accompagna con Marmellate e Mieli di tutti i tipi, frutta e verdura fresca di stagione. I vini consigliati per la tipologia a pasta semidura sono principalmente rossi come gli umbri:  Montefalco rosso DOC, Innominabile e Grott’Ombra Profidia, Rosso della Gobba Raina, Rosso dell’Umbria Schippa, Ciliegiolo Vallantica, Umbria Dolcetto Semonte e il Montepulciano d'Abruzzo.

Language
Italian
Open drop down