Spedizione gratis sopra i 69€

Rosso Toscano "Camartina" 2015 IGT Querciabella

Rosso Toscano "Camartina" 2015 IGT Querciabella

Prezzo di listino
€105,00
Prezzo scontato
€105,00
Prezzo di listino
€126,00
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

Negli anni Settanta e Ottanta, alcuni ambiziosi viticoltori iniziarono a rifuggire le regole rigorose del Chianti Classico. La loro insoddisfazione per la mediocrità del panorama enologico toscano contemporaneo ha scatenato un'ondata di creatività e sperimentazione con uve di alta qualità, cloni e tecniche di vinificazione. Querciabella nasce in questo specifico contesto e Camartina non solo ha posto le basi per la vinificazione di alta qualità del marchio aziendale, ma ha anche avviato la sua ascesa al successo. Fiore all'occhiello di Querciabella, è uno dei pochi vini storici, noti collettivamente come Super Tuscans, che hanno notevolmente elevato la posizione e il prestigio della produzione vinicola italiana sulla scena mondiale.

  • Caratteristiche: Il colore è di un elegante rosso rubino intenso. Il profumo emana aromi ricchi di bacche nere e rosse tra cui amarene, mirtilli, prugna matura e tamarindo. Note di edera, sottobosco e corteccia appena tagliata si intrecciano a sentori di cuoio, tabacco dolce e liquirizia. Il gusto ricorda sapori pronunciati di frutta nera matura arricchiti da noce moscata e spezie dolci.
  • Abbinamenti: Da abbinare a piatti di sostanza come carne rossa in umido, pasta sugo di carne, carne arrosto e grigliata, selvaggina.

Vigneti

I vigneti dove crescono le uve per la Camartina sono tutti situati nelle immediate vicinanze della cantina di Ruffoli, sulla collina di Greve in Chianti. Con i suoi terreni galestro e l'esposizione a sud, il vigneto Casaocci Sud offre l'ambiente ideale per il Cabernet Sauvignon da manuale, qui affinato da note più leggere ed elevate. Su un pendio più fresco, i terreni più densi del Poggerino, più ricchi di argilla, forniscono tipicamente la spina dorsale strutturale del Cabernet, nonché l'intensità e la profondità necessarie per un invecchiamento di successo. Il Sangiovese cresce in blocchi di vigneto selezionati che vanno dai 350 m ai 600 m slm con orientamento variabile, da sud a sud-ovest. A quote più basse, galestro e terreni argillosi conferiscono eleganza ai vini mentre più in alto le arenarie diventano prevalenti, donando al Sangiovese una più succosa vitalità. La Camartina viene prodotta solo in annate ottimali, mentre la micro vinificazione in piccoli lotti e un imbottigliamento estremamente limitato garantiscono l'eccellenza artigianale. Una gestione delicata ma precisa della fermentazione nei fermentatori di rovere francese consente  una bella integrazione dei tannini e lo sviluppo della struttura. Dopo la fermentazione malolattica, le due cépages vengono fatte maturare separatamente per circa 18 mesi in botti di rovere francese, fino al 20% nuove, prima di selezionare i lotti migliori per l'assemblaggio finale. Il vino esce non prima di 30 mesi dalla vendemmia e, grazie alla sua longevità, è sicuro di essere un contendente per le migliori cantine.

    Scheda tecnica

    PEZZATURA: Bottiglie da 0,75 L

    PROVENIENZA: Toscana.

    VITIGNI: Cabernet Sauvignon 70%, Sangiovese 30%.

    GRADAZIONE: 14% vol.

    TEMPERATURA DI SERVIZIO: Temperatura compresa tra 12/18°C.

    MODALITA' DI CONSERVAZIONE: in luogo fresco e lontano dalla luce del sole.

    PRODUTTORE: Società Agricola Querciabella SpA - Greve in Chianti (FI).

    NOTE SPECIFICHE: Contiene solfiti

    Agricola Querciabella

    Giuseppe (Pepito) Castiglioni, imprenditore industriale e appassionato di vino da una vita, acquistò un solo ettaro di vigneto su una collina toscana e iniziò a creare una tenuta che presto avrebbe abbracciato l'ampiezza della regione. Sognava di produrre vini eleganti e ricchi, ottenuti non solo da uve autoctone Sangiovese, ma anche da quelle dei suoi amati Bordeaux e Borgogna… Cabernet Sauvignon, Merlot, Chardonnay e Pinot Bianco, solo per citarne alcuni. Sebastiano Cossia Castiglioni , figlio di Pepito, investitore e imprenditore a pieno titolo, ha convertito l'azienda alla viticoltura biologica nel 1988, facendo di Querciabella una delle prime aziende vinicole in Italia ad avvalersi di questa pratica. Sotto la sua guida, Querciabella divenne noto come uno dei migliori e più innovativi produttori di vino d'Italia all'inizio del XX secolo. La passione di Sebastiano per i diritti degli animali e la salvaguardia dell'ambiente ha portato il biologico a Querciabella un passo avanti. Nel 2000 Sebastiano ha introdotto un approccio 100% vegetale alla biodinamica che vieta l'uso di prodotti animali nei nostri vigneti o nelle nostre cantine. Querciabella è stata ancora una volta un innovatore nel settore e un'ispirazione nella regione. Oggi quel solo ettaro in Toscana è solo una piccola parte degli oltre 100 ettari dei vigneti di Querciabella. E in questi vivaci vigneti - fiancheggiati nella regione del Chianti Classico da boschi di querce e dolci colline, e in Maremma dalla bellezza aspra di una costa toscana incontaminata - tutti i vitigni sognati da Pepito ora prosperano nel terreno ricco e biodinamico che ha diventare l'ingrediente più importante nelle premiate ricette di Querciabella.