Spedizione gratis per ordini superiori a 79€

Sassicaia 2019 DOC Tenuta San Guido "Bolgheri" 3Lt

Sassicaia 2019 DOC Tenuta San Guido "Bolgheri" 3Lt

Prezzo di listino
$4,840.83
Prezzo scontato
$4,840.83
Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

Il Vino che viene dai sassi... L’annata 1968 vede il debutto sul mercato del Sassicaia, un vino coraggioso che all’epoca usciva dal modo canonico di far vino in Toscana. Il vino prende il nome del terreno sassoso da cui proviene, ma per sua natura è destinato ad arrivare molto lontano.

  • TIPOLOGIA DI TERRENI Mostrano caratteristiche morfologiche diverse e composite, con presenza di zone calcaree ricche di galestro, nonché di pietre e sassi e parzialmente argillosi. Gli impianti di produzione si trovano ad un’altitudine media compresa fra gli 80 e i 400 metri s.l.m., con esposizione a Ovest/ Sud-Ovest.
  • ANDAMENTO CLIMATICO Dopo un autunno con temperature miti e piogge frequenti, l’inverno è stato abbastanza asciutto e con temperature spesso sopra la norma stagionale. La primavera è giunta un poco in anticipo e, da metà marzo, le belle giornate di sole e l’aumento consistente delle temperature hanno anticipato l’ingrossamento delle gemme. Tuttavia, in aprile il clima è nuovamente cambiato con sostanziale calo delle temperature e il ritorno delle piogge. Tutto il mese di aprile è stato molto piovoso normalizzando la riserva idrica dei suoli. Il proseguire della primavera è stato insolito con piogge e temperature fredde condizionate anche dai venti di tramontana. Dalla fine di maggio le condizioni meteo sono migliorate e da giugno è arrivata l’estate con giornate di sole, temperature nella norma e ottima ventilazione (soprattutto notturna). Fine giugno ha registrato temperature intense ma fortunatamente il caldo afoso è durato solo per poco tempo, e il proseguo estivo si è stabilizzato su temperature ampiamente nella media stagionale. Luglio e agosto sono stati caldi ma sempre con temperature nella norma, senza alcun eccesso, fatta eccezione per l’ultima settimana di luglio dove il caldo afoso è durato per circa una settimana. Subito dopo Ferragosto si sono verificate delle piogge che hanno riportato refrigerio e contribuito a normalizzare la vitalità delle piante.
  • VENDEMMIA La vendemmia, svolta interamente a mano, è iniziata nella seconda settimana di settembre con le uve di cabernet franc e proseguita poi con i cabernet sauvignon, partendo prima dai vigneti posti a quote altitudinali più basse, fino a terminare nella prima decade di ottobre, in quelli di collina oltre i 300 metri sul livello del mare.
  • VINIFICAZIONE Selezione delle uve tramite tavolo di cernita, pressatura soffice e delicata diraspatura delle uve tramite macchinario idoneo a non rompere l’integrità degli acini. Le fermentazioni alcoliche (del tutto spontanee e senza aggiunta di lieviti esterni) si sono concluse a metà ottobre e si sono svolte con regolarità e temperature massime di 26-27 °C. Le fermentazioni malo-lattiche svolte in acciaio si sono completate con regolarità a fine novembre grazie alle ridotte temperature esterne. Ai primi di dicembre vino è stato messo in barrique dalla prima decade di Dicembre 2019.
  • AFFINAMENTO Al termine della fermentazione malo-lattica e dopo una turnazione di travasi per assicurarne la pulizia, il vino inizia il periodo di affinamento in barrique di rovere francese per un periodo che va dai 20 ai 25 mesi. La durata dell’affinamento viene decisa tecnicamente in base all’andamento stagionale dell’annata.

Scheda tecnica

PEZZATURA: Bottiglia da 3 Litri.

PROVENIENZA: Toscana.

VITIGNI: Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc.

GRADAZIONE: 14% vol.

TEMPERATURA DI SERVIZIO: Temperatura compresa tra 12/18°C.

MODALITA' DI CONSERVAZIONE: In luogo fresco e lontano dalla luce del sole.

PRODUTTORE: Tenuta San Guido - Bolgheri, Livorno.

NOTE SPECIFICHE: Contiene solfiti.

Tenuta san Guido

La Tenuta San Guido prende il nome da San Guido della Gherardesca vissuto nel XIII secolo. Si trova sulla costa Etrusca tra Livorno e Grosseto, nella Maremma resa celebre dai versi di Giosuè Carducci e si estende per 13 chilometri dal mare fin dietro le colline. Racchiude al suo interno tre eccellenze: Il Sassicaia, la Razza Dormello Olgiata nei cavalli purosangue e il Rifugio Faunistico Padule di Bolgheri, primo in Italia. Sono i punti cardinali della Tenuta e ne segnano anche geograficamente il territorio: il Padule verso il mare, il centro allenamento in pianura ed i vigneti che arrivano fino a quasi 400 metri tra la macchia sulle colline. Una situazione ideale perché con 2.500 ettari a disposizione è stato possibile trovare i 75 ettari più vocati per il Sassicaia. Così eccezionali da meritare una D.O.C tutta loro (D.O.C. Bolgheri Sassicaia) che è l’unica in Italia ad essere inclusa interamente in una proprietà.