Spedizione gratis sopra i 69€

Sauvignon Blanc DOC Bastianich

Sauvignon Blanc DOC Bastianich

Prezzo di listino
€13,90
Prezzo scontato
€13,90
Prezzo di listino
€19,00
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

Nessun altro territorio del vino italiano è in grado di esprimere una qualità media così alta sul Sauvignon come il Friuli-Venezia Giulia. Il clima e la terra dei Colli Orientali sono luoghi perfetti per produrre infatti un sauvignon caratterizzato da una grande classicità, aromatico e complesso. Un vino bianco di assoluta eccellenza, capace di rivaleggiare ad armi pari con le migliori interpretazioni francesi.

  • Caratteristiche: Giallo paglierino, al naso esprime da subito tutta l'intensità e la tipicità olfattiva tipica del vitigno. Aromi di pompelmo, di uva spina, di fiori freschi sono parte di un bouquet caratterizzato da una grande e diffusa componente vegetale. In bocca è secco, pieno e coinvolgente. Fresco, elegante, disteso, di gran beva, è assaggio il cui timbro stilistico è riconoscibilissimo e che chiude con una bella nota rinfrescante, di ottima persistenza.
  • Abbinamenti: Elegante e fresco, il Sauvignon di Bastianich ben si abbina a piatti vegetariani. Risotto agli asparagi, ma anche zuppe e minestre di stagione.

Scheda tecnica

PEZZATURA: Bottiglie da 0,75 L.

PROVENIENZA: Friuli Venezia Giulia.

VITIGNI: 100% Sauvignon Blanc.

GRADAZIONE: 12,5% vol.

TEMPERATURA DI SERVIZIO: Temperatura compresa tra 4/8°.

MODALITA' DI CONSERVAZIONE: in luogo fresco e lontano dalla luce del sole.

PRODUTTORE: Bastianich Winery - Cividale del Friuli (UD).

NOTE SPECIFICHE: Contiene solfiti.

Bastianich Winery

Il vino che beviamo ha una storia intensa, è parte di una tradizione dalle radici profondissime e spesso percorre il mondo intero per arrivare sulla nostra tavola. L'azienda Bastianich, fondata nel 1997, è costituita da 27 ettari di vigneto. Tutti i vigneti si trovano sui Colli Orientali del Friuli, in due distinte zone ricadenti nella zona a Doc. La storia di questa terra ha radici profonde. La viticoltura in questa regione è praticata dal II secolo a.C. , con l'avvento dei romani che per primi impiantarono la vite. La tradizione millenaria, il particolare terreno argilloso-marnoso detto "ponca" e i numerosi microclimi creati dai venti delle Alpi Giulie e la vicinanza al Mare Adriatico rendono la regione dei Colli Orientali del Friuli una delle più vocate del Friuli Venezia Giulia. Sono queste caratteristiche uniche che permettono ai vini di questa Doc di essere particolarmente eleganti e minerali, dal carattere deciso che comunica interamente il terroir.