Spedizione gratis per ordini superiori a 79€

Trento DOC Verticale Legno Perlè 3 annate 2002-2004-2006 Ferrari 6 bot
Trento DOC Verticale Legno Perlè 3 annate 2002-2004-2006 Ferrari 6 bot
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Trento DOC Verticale Legno Perlè 3 annate 2002-2004-2006 Ferrari 6 bot
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, Trento DOC Verticale Legno Perlè 3 annate 2002-2004-2006 Ferrari 6 bot

Trento DOC Verticale Legno Perlè 3 annate 2002-2004-2006 Ferrari 6 bot

Prezzo di listino
$1,175.63
Prezzo scontato
$1,175.63
Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

Da un’accurata selezione di Chardonnay di montagna, il Trentodoc millesimato che sintetizza al meglio l'arte Ferrari, elegante fraseggio gustativo, con finale in crescendo. Stiamo presentando la verticale 6 bottiglie delle annate 2002, 2004 e 2006, una collezione imperdibile che profuma di storia.
COLORE E PERLAGE Tenui riflessi dorati impreziosiscono il giallo paglierino. Il perlage è estremamente fine e persistente.
PROFUMO Ricchezza aromatica di straordinaria espressività: la scena è dominata da sentori di mela renetta e agrumi, accompagnati da toni di pesca bianca, fiori di mandorlo e note tostate.
GUSTO Elegante e armonioso: si distingue l’inconfondibile fondo aromatico tipico dello Chardonnay. Segue un finale lievemente ammandorlato e di grande persistenza, frutto del lungo affinamento sui lieviti.

PEZZATURA: 6 Bottiglie da 0,75 Litri.

PROVENIENZA: Trentino Alto Adige.

VITIGNI: 100% Chardonnay.

GRADAZIONE: 12,5% vol.

TEMPERATURA DI SERVIZIO: Temperatura compresa tra 8/10°C.

MODALITA' DI CONSERVAZIONE: In luogo fresco e lontano dalla luce del sole.

PRODUTTORE: Ferrari F.lli Lunelli - Trento.

NOTE SPECIFICHE: Contiene solfiti.

Storia cantine Ferrari

 Il mito Ferrari nasce da un uomo, Giulio Ferrari, e dal suo sogno di creare in Trentino un vino capace di confrontarsi con i migliori Champagne francesi.

È un pioniere: è lui che per primo intuisce la straordinaria vocazione della sua terra, lui che per primo diffonde lo Chardonnay in Italia. Comincia a produrre poche selezionatissime bottiglie, con un culto ossessivo per la qualità.

Ferrari

Non avendo figli, Giulio Ferrari cerca un successore a cui affidare il suo sogno. Fra i tanti pretendenti sceglie Bruno Lunelli, titolare di un’enoteca a Trento. Grazie alla passione e al talento imprenditoriale, Bruno Lunelli riesce a incrementare la produzione senza mai scendere a compromessi con la qualità.

Bruno Lunelli

Bruno Lunelli trasmette la passione ai suoi figli: sotto la guida di Franco, Gino e Mauro, Ferrari diventa leader in Italia e il brindisi italiano per eccellenza. In questi anni vedono la luce alcune delle etichette destinate a entrare nella storia: sono il Ferrari Rosé, il Ferrari Perlé e il Giulio Ferrari Riserva del Fondatore. La terza generazione della famiglia Lunelli mantiene vivo il sogno Ferrari. Marcello, Matteo, Camilla e Alessandro guidano l’azienda insieme a un team straordinario con l’obiettivo di innovare nel solco della tradizione, portando Ferrari nel mondo quale ambasciatore dell’Arte di Vivere Italiana.