Spedizione gratis sopra i 79€

Bianco Toscana IGT Piemme Elisabetta Geppetti 2015 Fattoria le Pupille

Bianco Toscana IGT Piemme Elisabetta Geppetti 2015 Fattoria le Pupille

Prezzo di listino
€89,00
Prezzo scontato
€89,00
Prezzo di listino
€91,90
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

Dopo aver contribuito a rendere interessante il blend di Poggio Argentato, Piemme nasce dal desiderio di Elisabetta Geppetti di sperimentare un vino fatto con Petit Manseng in purezza, un vitigno coltivato sulle colline della Maremma, ma che ricorda le espressioni della sua terra di origine – la Guascogna.

  • Caratteristiche: Giallo intenso con riflessi dorati e brillanti; al naso si presenta con sentori di nettarina gialla, pesca tabacchiera matura e note di pietra focaia. In bocca il vino è ricco, cremoso e molto persistente.
  • Abbinamenti: Davvero molto buono nella suo semplice abbinamento con con cubetti di Parmiggiano Reggiano 30 mesi. Eccellente se accompagnato faraona all’arancia o linguine al sugo di aragosta.

Scheda tecnica

PEZZATURA: Bottiglie da 0,75 L.

PROVENIENZA: Toscana.

VITIGNI: 100% Petit Manseng.

GRADAZIONE: 15,5% vol.

TEMPERATURA DI SERVIZIO: Temperatura compresa tra 8/10°C.

MODALITA' DI CONSERVAZIONE: in luogo fresco e lontano dalla luce del sole.

PRODUTTORE: Fattoria Le Pupille - Grosseto (GR).

NOTE SPECIFICHE: Contiene solfiti.

Fattoria Le Pupille

Una strada di campagna, da un lato i pini marittimi, dall’altro una grande, solida casa colonica color giallo intenso. Benvenuti a Fattoria Le Pupille, nel cuore della Maremma toscana. All’ingresso attirano subito l’attenzione due antichi mappamondi che sembrano alludere alla vocazione di famiglia a guardare oltre, verso terre inesplorate. Una vocazione portata avanti da Elisabetta Geppetti fin dal 1985, anno in cui prese in mano le redini dell’azienda e trasformò il podere di famiglia, che tutti chiamavano Le Pupille, in una realtà vitivinicola moderna. È stata proprio lei a capire, a soli 20 anni, le enormi potenzialità di una terra non ancora ammessa nell’high society delle zone vitivinicole di pregio. Nasce così quel progetto che ha fatto dell’azienda il vero pioniere della Maremma. Nel 1982 esce la prima etichetta “ufficiale” dell’azienda, un Morellino Riserva annata 1978. Nel 1987 è la volta di Saffredi, il vino che ha fatto conoscere l’eccellenza della Maremma ben lontano dai suoi confini, diventando presto un vero e proprio gioiello dell’enologia italiana. Oggi i vini di Fattoria le pupille sono presenti in oltre quaranta paesi, dagli Stati Uniti alla Cina, un successo che Elisabetta condivide con la solare quanto determinata primogenita Clara.